ritornare al kapitel 7
kapitel 8: Prime frasi


  8.1 Prime frasi


  8.1 Prime frasi

Complimenti!!! Ora sappiamo già tante cose. Sappiamo come si pronunciano le parole in tedesco, quasi ci siamo morsi la lingua, vero? Siamo in grado di coniugare il presente e sappiamo come si forma il plurale. Con le cose che abbiamo imparato potremmo già formare qualche frase. Però prima dobbiamo trattare degli oggetti diretti (Akkusativ). Abbiamo già trattato del Nominativ, soggetto della frase e dell'oggetto indiretto e del genitivo tratteremo più tardi. Ce ne occuperemo nel kapitel 9: La declinazione in tedesco. È importante sapere che la declinazione tedesca è abbastanza difficile, ma la affronteremo con calma

L'oggetto diretto: der Akkusativ

Cominciamo la nostra discussione con questa frase:

Il cane vede il cavallo.

Evidentemente è una frase semplicissima. Il cane osserva il cavallo. Forse cavallo neppure si accorge del cane. In questa scena romantica potrebbe anche mangiare un pò d'erba. Ma perché è cosí sicuro che non è il contrario? Cioò che il cane vede il cavallo?

Facciamo un esempio: una persona che non sa parlare bene italiano però creare una frase come la seguente con l'aiuto del dizionario.

Vede il cavallo il cane.

Adesso cominciamo a dubitare, vero? Chi vede chi? Questo esempio mostra che in italiano la posizione degli elementi ci indica il soggetto e l'oggetto. Sappiamo qual è il soggetto della frase perché esso è davanti al verbo e l'oggetto viene dopo. Però se non si rispetta questa regola non si sa quale dei due sostantivi sia il soggetto e quale l'oggetto. L'ordine delle elementi è molto importante in italiano. Ci sono però delle lingue come per esempio il latino in cui non è importante la posizione degli elementi perché ogni parola ha una desinenza tipica che ne indica il caso. In tedesco è chiaro se il sostantivo è soggetto o oggetto perché si formano diversamente.


Ora vediamo come si forma l'oggetto diretto in tedesco (der Akkusativ).

I sostantivi neutri
  Esempio: das Haus
  Nominativ Akkusativ
  Singular   das Haus   das Haus
  Plural   die Häuser   die Häuser
 

I sostantivi maschili
  Esempio: der Mann
  Nominativ Akkusativ
  Singular   der Mann   den Mann
  Plural   die Männer   die Männer
 

I sostantivi femminili
  Esempio: die Frau
  Nominativ Akkusativ
  Singular   die Frau   die Frau
  Plural   die Frauen   die Frauen
 

Vediamo che nel singolare maschile l'accusativo (complemento diretto) si forma differentemente dal nominativo (soggetto della frase). Cosa abbiamo voluto spiegarLe? Una persona la cui madre lingua non conosce la declinazione si può chiedere perché il tedesco ci renda difficile la vita con questa maledetta declinazione. Volevamo mostrare al lettore che ci sono vari modi di esprimere una relazione tra i diversi oggetti: la declinazione ci serve per sapere chi vede chi. Sebbene questa declinazione ci sembri illogica o perfino superflua dobbiamo accettarla. Per essere sinceri, una lingua non è mai logica. Però se tutta la vita fosse organizzata in modo logico, sarebbe un pò noiosa, vero? Siamo dell'opinione che sia importantissimo conoscere la ragione dell'esistenza della declinazione. Ne parleremo ancora nel kapitel 9 La declinazione in tedesco. Vedremo che la lingua tedesca risolve alcuni problemi con l'aiuto della declinazione mentre la lingua italiana li risolve con le preposizioni.

ritornare al kapitel 7
kapitel 8: Prime frasi


contatto informazione legale consenso al trattamento dei dati personali

französisch francese-online.de
englisch inglese-online.de
spagnolo-online.de